ARTI, FITNESS E DIVERTIMENTO.

Nuovi corsi per un nuovo anno

Belle donne, scusate se insisto eh, ma non vi ho mica viste tutte a burlesque e a kizumba!!!

Lo so lo so, ci sono le influenze dei figli, la tosse nostra, le suocere da piazzare come baby sitter, il marito che ma io non so se vengo a kizumba poi è pure di sabato metti che c’è l’anticipo del calcio…vi capisco, anche io, per portare mio marito, sono ricorsa alle minacce (ti sbatto la macchina nel Gandovere se non vieni a kizumbare con me)…ma non temete, perchè la prova di queste due discipline…raddoppia!!!

Giulia-Di-Quilio-620x372

 

Allora voi dovete farmi un grande favore: mettete da parte la vergogna (io a burlesque? Ma cosa diranno le mie amiche? Che metto le stelline ai capezzoli?!?), i pregiudizi (è un’arte incredibilmente femminile, non una lap dance, senza nulla togliere alla lap dance, ovviamente) e la titubanza e provate a fare un salto alle 21.00 di giovedì sera. Magari con una bella scarpetta tacco…facciamo 8. Niente di esagerato, per ora!

 

kizombaNel caso della kizumba provo ad attirarvi in un’altro modo. Vi ho scritto che è un ballo molto alla moda, il che è vero, e che è un ballo che deriva da un insieme di balli (a loro volta precursori di altri balli) di origine africana, e fin qui, nulla da smentire. Solo che, molto erroneamente, alle persone che mi hanno chiesto informazioni dal vivo, ho risposto con un “è bello, sensuale, simile al latino americano”. Maddeche?? Forse dovevo provare una lezione per capire che, effettivamente, l’unica cosa che lo accomuna al latino è la categoria ballo di coppia nel quale è inserito (si balla infatti a coppie. Non esiste una kizumba in assolo). La postura è diversa. Il ritmo. Il modo di approcciarsi al partner. Tant’è che il nostro insegnante Manuel mi ha chiesto: tu hai specificato che la kizumba è il tango africano?

Colpevole. Lo specifico adesso. C’è qualcuno che vuole venire a provare il meraviglioso tango africano?