ARTI, FITNESS E DIVERTIMENTO.

Lo yoga per babies

Donne, il caldo mi ha fatto perdere la brocca, quindi scusate il ritardo con cui vi scrivo il resoconto dello yoga bimbi dello scorso mercoledì! Meglio tardi che mai eheeee…

Ordunque. Yoga a misura di bambino. Yoga per imparare qualcosa di diverso, che vada oltre, per un’ora, il movimento legato alla danza o quello maggiormente conosciuto dai nostri cuccioli (la mia, per esempio, crede che il movimento consista nel saltare su è giù dal divano nel tentativo di scolengarsi e spaccarmi contemporaneamente il rivestimento di legno…per fortuna la mia famiglia vende divani 🙂 )fiori-dai-mille-colori

Perchè, in buona sostanza, la pratica dello yoga, interiore, meditativa, da grandi, dovrebbe essere applicata ai nostri bambini? Innanzitutto non importa che se ne stiano buoni e immobili, o che eseguano le posizioni alla perfezione, ma che anche loro sappiano che c’è un modo per fermarsi e riprendere fiato. Per ritrovare la calma e l’equilibrio.

Non pensiate comunque che lo yoga bimbia sia tranquillo! I momenti di calma si alternano a fasi dinamiche, di gioco, di canti o suoni che accompagnano le posizioni e che aiutano la memoria. Inoltre spesso si lavora in gruppo, coltivando alcuni principi fondamentali tanto per lo yoga quanto per la vita di tutti i giorni: cooperazione, amicizia, compassione.

Insomma, vi ho fatto venire voglia di portare i vostri bambini alla settimana di prova della riapertura setttembrina, dove, tra le new entries, troverete anche lo yoga bimbi? Mamme, papà, c’è anche lo yoga per adulti nè!

Ci vediamo mercoledì al prossimo appuntamento!